42 alimenti che iniziano con H

Quali alimenti iniziano con la lettera H?

Dal eglefino dal pesce all'issopo alle erbe, qui ho creato insieme 42 alimenti unici, interessanti e commestibili che puoi scoprire attraverso questa guida.

Potrebbero non essere adatti ai tuoi gusti o preferenze, tuttavia, non lo scoprirai se non studi di più su di loro. È il momento perfetto per aumentare le tue conoscenze sul cibo.

Se riesci a ricordare tutti questi nomi di cibo, può diventare molto utile in qualsiasi gioco di scarabeo!

1. Gallina

La maggior parte degli onnivori ha mangiato una serie di uccelli e una gallina è semplicemente il nome usato per questa femmina, indipendentemente dal fatto che si parli di polli, tacchini o anatre.

Alcune macellerie o supermercati si riferiscono a uccelli specifici come "galline esaurite". Questo è un riferimento agli uccelli che depongono le uova che sono stati ritirati e utilizzati per fare la carne. Di solito sono più piccoli e hanno seni più piccoli rispetto al pollame convenzionale.

2. Nasello

Il nasello è un coregone magro e magro in termini di grasso. Questo è vantaggioso per coloro che stanno guardando il loro conteggio delle calorie, ma fornisce anche pochissimi acidi grassi omega-3. Questo è il motivo principale per cui le persone scelgono di includere il pesce nella loro dieta.

È un pesce fluido con molte proteine. È una fantastica fonte di numerosi minerali e vitamine, come le vitamine del gruppo B, che sono difficili da ottenere senza supplementazione.

3. Cavolo Hakusai

Hakusai può essere descritto come il termine giapponese usato per descrivere il tipo di cavolo che qui negli Stati Uniti chiamiamo Napa lungo e talvolta cavolo cinese. È ampiamente usato nei piatti giapponesi, apparendo in qualsiasi cosa, dalle pentole calde ai gyoza e, ovviamente, nelle zuppe.

Il cavolo cappuccio flessibile, lungo oltre che acquoso, ideale per fare involtini di cavolo cappuccio, Kimchi o anche cucinarlo per il consumo come piatto di accompagnamento.

4. Mela di montagna hawaiana

I frutti tropicali Hawaiian Mountain Apples che vengono coltivati ​​alle Hawaii come pensi, ma in realtà sono originari della Malesia ed è un frutto popolare in tutte le isole del Pacifico.

Hanno una forma unica come una mela, tuttavia con maggiore enfasi sulla parte superiore stretta e lunga e sul fondo piatto e bulboso. Sono luminosi e lucenti quando sono maturi, con una consistenza emolliente per la loro pelle. All'interno, la carne è soda e succosa. Anche la polpa è fibrosa, proprio come la polpa di una pera. Il sapore inizialmente è aspro, ma poi diventa dolce dopo il primo morso.

5. Ciaoumi

L'halloumi è una specie di formaggio semiduro, non stagionato, prodotto con latte di capra e pecora. Non è facile da sciogliere, motivo per cui viene spesso cucinato in forma fritta o alla griglia ed è un'alternativa molto popolare alla carne nelle diete vegetariane di ogni tipo.

Halloumi è popolare nella cucina greca e mediterranea ed è più noto nel Regno Unito.

6. Hami Melone

I meloni Hami o Hami-Gua sono comparabili per dimensioni e forma. Sono simili nell'aspetto ai cocomeri, tuttavia sono di colore giallo brillante con una buccia reticolata e difficile per i meloni. La polpa è color pesca più chiara e sono anche fonte di molti semi che si trovano nel mezzo.

I meloni Hami sono deliziosi, ma sono anche croccanti e dolci. Possiedono anche un aspetto floreale nel loro sapore e aroma.

7. Lepre

La lepre è carne di selvaggina simile al coniglio, allo stato brado o di fattoria. Il gusto varia in base al luogo in cui vive l'animale e al cibo che consuma, poiché la sua carne assume determinate caratteristiche legate alla sua dieta. Le lepri sono generalmente erbivore, tuttavia possono consumare anche carne.

La carne di lepre viene tipicamente brasata in preparazione, poiché è estremamente sottile e si asciuga facilmente. La carne di lepre è un'ottima scelta per cucinare e cucinare pezzi specifici dell'animale sono estremamente soddisfacenti.

8. Fagioli bianchi

I fagioli bianchi sono tra i fagioli più consumati in tutto il mondo. Sono anche conosciuti come phaseolus vulgaris ed è dalla famiglia dei fagioli che otteniamo i nostri fagioli secchi così come i fagioli freschi che mangiamo.

Se una ricetta richiede il fagiolo bianco, è probabile che si riferisca a fagioli Navy, fagioli Boston o un diverso tipo di crema o fagioli bianchi secchi dalla consistenza morbida e cremosa, ideali per cuocere al forno.

I fagiolini, chiamati anche Haricot Verts, sono fagiolini piccoli, sottili e giovani appartenenti a specie identiche. Sono spesso consumate crude e sono ambite per le loro piccole dimensioni e per il loro gusto.

9. Avocado Hass

L'avocado di Hass è il tipo di avocado più popolare che si trova negli Stati Uniti e in Canada poiché è coltivato prevalentemente in California. Gli avocado hanno generalmente un prezzo a causa della loro abbondanza di grassi sani a base vegetale.

Possono crescere fino a 12 once e sono caratterizzati da una pelle color porpora scuro, quasi nera, ciottolosa una volta che sono pronti. La loro carne sarà di colore giallo chiaro intorno al nocciolo e poi vira al verde brillante quando è vicino alla buccia. Hanno una consistenza morbida e liscia e un sapore quasi dolce e di nocciola.

10. Ippoglosso

L'halibut è un pesce molto ricercato, nonostante le crescenti preoccupazioni per la pesca eccessiva e la contaminazione da metalli pesanti. È un pesce grosso, il che lo rende abbordabile e insapore. È una polpa soda e ricca che non è eccessivamente insapore.

L'halibut ha in genere alti livelli di mercurio che potrebbero rendere pericoloso consumarlo frequentemente. È anche una buona fonte di nutrienti, minerali e proteine, nonché un'ottima fonte di grassi.

11. Mele di biancospino

Le mele di biancospino hanno all'incirca le stesse dimensioni delle bacche e hanno una buccia sottile e una polpa carnosa. Sono disponibili in una gamma di sfumature, come giallo, rosso, verde e persino un viola intenso che è così scuro da sembrare nero. Hanno una parte centrale con semi, tuttavia sono imballati così strettamente che sembrano più un pozzo aperto.

Le mele di biancospino possiedono una qualità astringente e un sapore molto aspro quindi non vengono mangiate direttamente dagli alberi. Di solito vengono serviti con frutta e bacche più dolci e poi trasformati nel ripieno per torta o marmellata.

12. Nocciola

Le nocciole sono i frutti dell'albero di nocciolo, noti anche come nocciole in base al luogo in cui risiedi. Sono piccole noci che cadono naturalmente dai loro gusci quando sono mature, rendendole semplici da raccogliere dalla terra.

I semi sono ricoperti da una buccia di carta estremamente sottile, che viene generalmente rimossa prima del consumo della noce. Sono un ottimo spuntino crudo o cotto e sono estremamente apprezzati nelle creme spalmabili, come la famosa Nutella.

13. Fungo riccio

Le specie di riccio sono le preferite dai raccoglitori perché sono facilmente identificabili grazie al loro cappello giallo brillante e alla parte inferiore coperta di denti. Il profumo è fruttato come i finferli, ma non viene spesso scambiato con sosia velenosi.

Esistono varietà di riccio sia piccole che grandi. Entrambi contengono un sapore affumicato e terroso che esalta la dolcezza naturale dell'albicocca che scopriresti nei finferli.

14. Cuore (carne d'organo)

La carne degli organi può causare disagio, ma può anche essere una fonte estremamente elevata di determinati nutrienti e vitamine, ma comporta anche determinati pericoli.

La carne del cuore è un ottimo apporto di vitamine del gruppo B che sono comunemente legate alla salute del cuore. È anche una fantastica fonte di ferro, zinco folato, selenio, nonché dell'antiossidante CoQ10 che si ritiene abbia proprietà antietà e aumenta l'energia.

15. Hinona Kabu

Hinoa Kabu Sono rape lunghe e sottili a forma di carota con corpi bianchi, spalle viola vivide e steli viola che crescono fino a enormi foglie verdi con venature viola. Hanno un sapore dolce con un pizzico di pepe speziato simile a un ravanello.

Le rape Hinona Kabu sono comunemente usate principalmente nel cibo giapponese e ha senso perché è da qui che provengono. In genere vengono raccolti, tuttavia vengono anche consumati crudi o cotti.

16. Cuori di palma

I cuori di palma sono coltivati ​​nei climi tropicali, dove crescono molte palme, in particolare noce di cocco palme e palmette. Sono prelevati dal centro interno degli alberi giovani, il che è controverso poiché se non vengono eseguiti correttamente potrebbero causare la morte dell'albero.

Il cuore di palma è spesso conservato in una lattina in modo che possiedano una sorta di sapore fermentato e sottaceto. Sono spesso usati in prodotti alimentari freschi come salse e insalate e piatti cucinati come zuppe o pasta. Se sono disponibili nella loro interezza possono essere tagliati in lunghezza e poi riempiti di cibo per fare un antipasto.

17. Eglefino

L'eglefino è un noto coregone d'acqua fredda ed è simile al merluzzo ma è più saporito e ha una consistenza estremamente delicata. È facile sostituirli tra loro, ma.

L'eglefino è ricco di proteine ​​ed è considerato un pesce a basso contenuto di mercurio che è l'oggetto più ricercato dalle persone. È povero di calorie, ma non è così ricco di grassi salutari per il cuore rispetto ad altri pesci più grassi.

18. Erba di Henbit

Il gallinella è una pianta della famiglia della menta, che si trova tutto l'anno e nei climi più caldi. Viene chiamata erba infestante e può essere vista nei prati e lungo i marciapiedi, se si è a conoscenza dei segnali a cui prestare attenzione.

Henbit ha piccole foglie ricoperte di minuscoli peli. Sono piccoli fiori rosa o viola simili a tulipani con poco o nessun profumo. Le verdure giovani sono morbide e dolci con sottili sentori di menta. È delizioso consumato crudo in insalata a base di verdure fresche o cotto leggermente.

19. Gallina del fungo del bosco

La gallina dei boschi è anche conosciuta come Maitake in giapponese. Hanno una consistenza setosa che differisce dalla sensazione spugnosa e gommosa di molti funghi. Questo li rende una scelta popolare per le persone a cui normalmente non piacciono i funghi.

Si trovano alla base delle querce in grandi grappoli piumati che hanno basi dure e spesse, che vengono generalmente rimosse prima di mangiare. A volte, vengono raccolti in quantità fino a 100 libbre.

20. Aringa

Le aringhe sono pesci che cacciano, il che significa che sono piccoli e possono essere trovati in classi enormi, il che rende molto facile per i predatori, come gli umani, sfruttare le grandi quantità.

Sono pesci grassi e vengono solitamente venduti in salamoia, affumicati o salati. Appena pescati possono essere consumati anche crudi, ma idealmente dopo essere stati congelati per garantirne la sicurezza.

21. Noci Hickory

Sono note per essere noci difficili da rompere, tuttavia sono ricche, dolci e leggermente simili alle noci pecan, il che le rende degne del tempo e dello sforzo. Pecan e noci entrambi fanno parte della famiglia del noce americano insieme ad una varietà di altre varietà.

Se sono pronte e mature, le noci cadono dall'albero e le bucce di solito si aprono. Puoi usare una morsa e un martello nel caso tu voglia romperli ancora di più.

22. Pianta di ghiaccio Heartleaf

La pianta di ghiaccio Heartleaf una succulenta le cui foglie sono commestibili, ma sono più deliziose da giovani. Le persone che decidono di mangiare le foglie piuttosto che semplicemente apprezzare i bellissimi fiori rossi di solito li rendono simili agli spinaci o ad altre verdure con foglie.

23. Prugna di maiale

Ci sono molte piante commestibili che vengono chiamate prugne di maiale. Tuttavia, il più noto è chiamato mombin giallo. è una pianta tropicale che cresce nelle Americhe e nelle Indie Occidentali.

Le foglie e i frutti sono commestibili anche se gli alberi appartengono alla stessa famiglia dell'edera velenosa. la linfa dell'albero potrebbe innescare la stessa reazione. I frutti sono piccoli, ovali di colore giallo-verde e hanno un esterno coriaceo. La sua polpa può essere acida, dal sapore piccante e viene tipicamente trasformata in dessert o marmellate con molti dolcificanti.

24. Hoja Babbo Natale

L'erba della "foglia sacra" viene spesso chiamata radice Birra Pianta perché ha un profumo dolce di sassofrasso e un sapore ricco, con l'aroma dell'anice e liquirizia insieme a eucalipto, menta e noce moscata speziata.

Hoja Santa è una pianta di Hoja Santa che cresce molto grande, raggiungendo fino a 6 piedi di altezza, principalmente in Messico. Le foglie hanno all'incirca le dimensioni di piatti da pranzo a forma di cuore. Inoltre, produce fiori bianchi a forma di dito. Le foglie possono essere utilizzate nella loro interezza per impacchi o tagliate a pezzi per insaporire salse, insalate, salse o zuppe.

25. Peperoni d'Olanda

I peperoni olandesi sono peperoni dolci che sono come i peperoni, tuttavia, sono autoctoni dell'Olanda come penseresti. Sono disponibili in una varietà di colori tra cui rosso, giallo e arancione e anche viola, bianco, marrone. Alcuni hanno persino delle strisce.

I peperoni olandesi sono un sostituto perfetto per i peperoni che hanno la stessa tonalità in qualsiasi ricetta e non si noteranno nel sapore o nella consistenza.

26. Santo Basilio

Il basilico santo proviene dalla stessa famiglia di piante del basilico dolce o del basilico tailandese, di cui potresti aver sentito parlare, tuttavia è distinto in termini di sapore e valore nutritivo. L'erba è originaria dell'India ed è rinomata come erba medicinale utilizzata per il trattamento di disturbi della mente, del corpo e dell'anima.

Sono di un verde intenso, che può diventare viola. Hanno un potente profumo di menta e liquirizia. Si ritiene che il sapore sia più forte e speziato del basilico normale, con sfumature di liquirizia e menta.

27. Miele

Il miele può essere descritto come il dolce sciroppo di nettare in forma liquida che è il risultato delle api mellifere. Si trova negli alveari sia allevati che selvatici ed è uno dei dolcificanti naturali più conosciuti al mondo. Ci sono una varietà di miele, ognuno con sapori distinti e caratteristiche nutrizionali che dipendono dal tipo di fiore che raccolgono il suo nettare.

28. Mele Honeycrisp

Le mele Honeycrisp sono mele giallo-verde brillante che arrossiscono quando maturano. È una mela croccante e succosa che ha il perfetto equilibrio tra dolce e aspro che continua a diventare più dolce con l'invecchiamento.

La loro dolcezza rende le mele Honeycrisp ideali per cuocere al forno, mentre il loro morso fresco delle mele le rende molto amate per piatti crudi come insalate e slaw.

29. Melone Honeydew

I meloni melata sono molto amati in tutto il Nord America, sebbene siano coltivati ​​principalmente in Francia. Sono facilmente riconoscibili grazie alla loro morbida pelle esterna verde ghiaccio. Possono raggiungere gli 8 chili.

La sua polpa appare verde chiaro al centro ed è piena di semi e diventa di un verde più scuro man mano che si avvicina alla superficie. La melata ha una consistenza soda, tuttavia diventa morbida man mano che matura e diventa deliziosamente dolce e succosa. Sebbene siano piuttosto dolci, il loro sapore è rinfrescante e leggero simile ai cetrioli.

30. Melone del bacio del miele

I meloni Honey Kiss sono un tipo di meloni Hami che hanno le stesse dimensioni di forma, dimensione con una buccia giallo-dorata ma questa è più reticolata. La polpa è color pesca, fresca e deliziosa. Questa è una varietà molto dolce e ha un dolce aroma di miele.

I meloni Honey Kiss vengono quasi sempre consumati crudi. Sono deliziose con gusti diversi, come la salsedine della carne stagionata o l'acidità dei frutti di bosco o l'amaro di alcune erbe come il coriandolo.

31. Zucca al miele

La zucca Honeynut è una miscela di varietà di ranuncolo e butternut e ha una forma a clessidra. La crosta, che è sottile, è di colore arancione intenso una volta maturata. Può contenere anche striature verde scuro. La polpa può anche essere arancione.

E' una zucca soda ma una volta cotta si ammorbidisce e diventa morbida. Come la zucca, il sapore è dolce, nocciolato, con note di caramello.

32. Fagioli di giacinto

I fagioli di giacinto possono essere tossici mentre maturano, quindi in molte regioni del mondo vengono coltivati ​​principalmente per scopi ornamentali. Nelle zone tropicali come l'Africa, l'Asia e l'Australia i fagioli che sono ancora nei loro embrioni possono essere consumati crudi o cotti, mentre i fagioli maturi vengono cotti con cura per rimuovere le tossine.

Puoi identificare i giovani fagioli di Giacinto con i loro baccelli esterni viola intenso e i fagioli interni verde brillante e i baccelli. Man mano che invecchiano, i baccelli cambiano in verde scuro e poi si appiattiscono come i piselli.

33. Fungo di cavallo

I funghi equini sono abbastanza simili agli enormi funghi champignon, che sono bianchi. Generalmente hanno cappucci larghi fino a 7 pollici e iniziano a ingiallire con l'età. Il cappello è molto piatto, con una polpa soda e spessa, con branchie da marrone chiaro a rosa pallido e un gambo bianco liscio ed elegante.

Sembrano velenosi conosciuti come il colorante giallo. È identificabile per la tonalità gialla che si crea quando il fungo è stato schiacciato o tagliato. Inoltre, le muffe dei cavalli sono profumate all'anice, mentre i coloranti gialli odorano di iodio.

34. Rafano

Il rafano è uno dei più popolari tuberi dal gusto intenso, piccante e simile alla senape. Viene tipicamente schiacciato e offerto come condimento che viene utilizzato in salse e condimenti o come condimento con piatti di carne alla griglia o arrosto.

35. Huauzontle

Huauzontle è un'erba che può essere trovata in crescita simile a un'erbaccia in Messico sia in Sud America. È alto nei campi e ha fiori e steli delicati e verdi che assomigliano in qualche modo a piccoli germogli di broccoli. Ha un odore robusto, erbaceo.

Huauzontle è simile alle verdure a foglia verde, con note di broccoli e spinaci e il sapore erbaceo di pepe e menta. I semi e le cime sono deliziosi freschi e crudi o cotti, ma i gambi possono essere duri e dovrebbero essere cotti.

36. Zucca Hubbard

Le zucche Hubbard hanno una buccia estremamente dura e liscia che va dai toni del bianco all'arancione o al blu-verde. A causa dell'aspetto della loro pelle, molti pensano che siano solo decorativi, ma quando sai come cucinarli, sono un alimento estremamente nutriente e conveniente.

Sono facili da cucinare mantenendo la pelle ancora intatta e spellata quando sono cotte e morbide. Sono una polpa secca e soda che è ottima in pasti a cottura lenta come stufati, zuppe o casseruole. Può anche essere frullato e cotto nel ripieno della torta.

37. Mirtillo rosso

I mirtilli sono minuscole bacche blu o rosse che si trovano allo stato selvatico del Nord America. Sono minuscoli, crescono in media fino a 1/8 "di diametro. Assomigliano molto ai mirtilli e hanno un sapore quasi identico, tuttavia hanno semi grandi ed evidenti nel mezzo di ogni bacca. Questi semi anche se sono commestibili, sono molto amari e spesso vengono sputati.

I mirtilli sono deliziosi freschi, appena usciti dal cespuglio, ma sono più comunemente usati per cucinare, cuocere al forno e aggiungere sapore alle bevande.

38. Huitlacoche

Huitlacoche è un tipo unico di fungo che prospera naturalmente sul mais dolce. La sua rarità lo rende un prodotto gastronomico ricercato e gourmet. La dimensione del fungo varia in relazione al tempo in cui il fungo è cresciuto ed è morbido e vellutato e ricorda i funghi. Si presenta come un tumore di colore nero ricoperto di velluto bianco o grigio più chiaro.

L'huitlacoche è più comunemente usato nella cucina messicana, poiché è qui che cresce la maggior quantità di mais dolce. Si consuma crudo o cotto. Ha sapori umami che sono sia salati che dolci con un sapore affumicato e terroso. Una volta cotte, perdono il loro colore scuro in tutto il piatto.

39. Pomodori a buccia

Sono tecnicamente considerate bacche che prosperano in tutta Europa e in Asia. Sono piccoli frutti rossi che sono racchiusi in bucce oblunghe rosso-arancio rugose che tendono ad assottigliarsi fino al punto.

I pomodori buccia sono lucidi con buccia liscia e polpa succosa e morbida, punteggiata da minuscoli semi. Il sapore è simile a un dolce tropicale pomodoro, con sentori di dolcezza e ananas. Sono buonissimi crudi e freschi e vengono spesso cucinati, sia in piatti dolci che salati.

40. Melone del corno

I meloni del corno sono meloni a forma di pera di forma oblunga che sono ricoperti da una buccia spinosa giallo-arancio, motivo per cui sono chiamati. All'interno, la polpa è gelatinosa e verde, ricca di semi bianchi morbidi che assomigliano a una cipolla o a zucchini. Il suo sapore deriva da un mix di banane e lime per creare il perfetto equilibrio tra crostata e dolce.

I meloni del corno vengono in genere spremuti o almeno pressati per eliminare i semi. Sono usati per fare condimenti, salse per dolci e anche per aromatizzare bevande.

41. Issopo

L'issopo è una pianta appartenente alla famiglia della menta. È originario della parte meridionale dell'Europa e dell'Asia e oggigiorno è ampiamente coltivato anche in tutto il Nord America. È una pianta dall'odore dolce e dal sapore amaro ed erbaceo. Viene spesso usato come tè addolcito dal miele, ma viene anche utilizzato per insaporire stufati e pasti a cottura lenta.

La pianta può raggiungere un'altezza fino a 1.5 piedi ed è circondata da piccoli steli verdi, ricoperti da minuscole foglie ellittiche. I fiori sono piccoli e possono essere rossi, rosa viola, bianchi o.

42. Hummus

L'hummus è uno spesso (o grande) crema densa di ceci schiacciati (aka fagioli ceci) e pochi altri ingredienti nutrienti aggiunti per renderlo ancora più saporito.

È stato introdotto per la prima volta dalle sue origini in Medio Oriente e ora è uno spuntino estremamente ricercato in tutto il mondo. La maggior parte dei tipi è totalmente vegana e può essere utilizzata in qualsiasi cosa, dai panini alle salse.

Hai trovato utile questa guida?
Non

Lascia un tuo commento