Come fa Grubhub a fare soldi? Guida al modello di business

Grubhub fornisce un servizio di consegna di cibo mobile e online che consente ai clienti di prendere ordini dai ristoranti nella loro zona. Grubhub è partner di oltre 300,000 ristoranti in 4,000 città negli Stati Uniti.

Nel 2002 è stata fondata l'azienda, con sede a Chicago. Grubhub è cresciuto rapidamente fino a diventare una delle piattaforme di consegna di cibo preferite degli Stati Uniti. Grubhub è stata quotata in borsa nel 2014. È stata acquisita nel 2020 per 7.3 miliardi di dollari da Mangia Porta via.

Come guadagna Grubhub? Grubhub guadagna i suoi profitti addebitando ai ristoranti commissioni diverse in base al valore totale dell'ordine. Un'altra fonte di reddito è il suo servizio di abbonamento premium Grubhub +.

Come fa Grubhub a fare soldi?

Modello di business di come Grubhub fa soldi

Grubhub offre un servizio di ordinazione alimentare online con il mercato delle consegne di cibo. I clienti possono scegliere da una vasta rete di ristoranti in 4000 città degli Stati Uniti.

L'azienda collabora con diversi ristoranti, dai ristoranti locali su piccola scala alle grandi catene come McDonalds e Taco Bell.

Il processo di preparazione del cibo è gestito nei ristoranti, è Grubhub che si occupa della parte restante della procedura. Grubhub lavora con appaltatori indipendenti dall'azienda per fornire regolarmente cibo. In alcuni casi, il ristorante partner di Grubhub può occuparsi della consegna quando ha i propri autisti.

Inoltre, gestisce tutto ciò che è associato ai pagamenti e allo smistamento dei ristoranti che si trovano sulla sua piattaforma. L'assistenza clienti di Grubhub è accessibile 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX ed è in grado di gestire eventuali problemi che potrebbero sorgere.

Per gli utenti più fedeli, Grubhub offrirà un programma di abbonamento (chiamato Grubhub+) che consentirà loro di risparmiare denaro prezzi del cibo e consegna.

Altre opzioni includono il monitoraggio in tempo reale degli ordini, la possibilità di ordinare o riordinare i pasti, l'opzione di effettuare ordini da asporto e poi portarli a casa e altro ancora.

I clienti possono effettuare ordini tramite il sito Web dell'azienda o tramite le applicazioni mobili Android o iOS dell'azienda, rispettivamente.

Commissioni della Commissione

La principale fonte di reddito di Grubhub deriva dagli addebiti che applica sui conti dei ristoranti per gli ordini elaborati tramite la sua piattaforma.

Grubhub offre un addebito percentuale in base all'importo totale dell'ordine. La società divide il suo sistema tariffario in sei diverse categorie, tra cui:

Commissione per ordini prepagati

La tariffa è applicabile quando un utente effettua l'ordine sul sito o sull'applicazione di Grubhub (e non tramite il sito o il telefono del ristorante). Il costo viene aggiunto all'importo totale di cibo e bevande. Se il ristorante fornisce il proprio costo per il servizio di consegna, viene applicato al totale di cibo, bevande e importo della consegna.

Tassa di consegna

Le spese di spedizione vengono addebitate quando Grubhub consegna l'ordine per conto del ristorante. Il costo di consegna è pari a circa il 10% dell'importo totale dell'ordine. Se il ristorante utilizza i servizi di consegna di Grubhub, non è consentito addebitare ai clienti altre spese di consegna.

Commissione di marketing

Grubhub, in quanto unico fornitore di questo mercato, è responsabile del processo di smistamento e della pubblicità che fornisce ai ristoratori con cui collabora. Con più di 27 milioni di utenti ciò equivale a tante attenzioni che un ristorante potrebbe ricevere in qualsiasi momento.

Grubhub offre una commissione per il marketing per l'esposizione. Le sue strutture di commissioni sono vincolate, quindi più paga una commissione, maggiore è la sua esposizione alla piattaforma di Grubhub. La tipica commissione di marketing è di circa il 20 percento.

Tassa di ordinazione telefonica

I costi per gli ordini telefonici vengono addebitati quando un consumatore ordina cibo tramite il servizio mobile di Grubhub. In caso di ordine tramite l'app o il sito Web si applica la tariffa prepagata. Grubhub non è in grado di rivelare pubblicamente la struttura dei costi del suo servizio di ordini telefonici, ma rientra nella stessa gamma del sistema di ordini con pagamento anticipato.

Commissione di elaborazione dell'ordine

Le spese di elaborazione degli ordini pagano il costo per facilitare il pagamento. Se un cliente come questo, ad esempio, utilizza Venmo per acquistare il proprio pasto, Grubhub dovrà pagare al processore una percentuale. La società addebiterà tale importo ai suoi ristoranti.

Le commissioni di elaborazione per gli ordini sono di circa il 3.05%. Al totale vengono aggiunti 30 centesimi aggiuntivi per transazione come importo fisso.

Pagamento pagami ora

I ristoranti devono pagare un importo fisso di $ 1 ogni volta che hanno bisogno che i loro soldi vengano trasferiti lo stesso giorno in cui vengono ricevuti. In tutte le altre circostanze i pagamenti saranno ricevuti nell'arco di pochi giorni, e sono assolutamente gratuiti.

È importante notare che tutte le commissioni sopra menzionate dipendono dalla quantità di ordini che un ristorante dovrebbe ricevere. Per le catene con numeri maggiori come McDonalds e Pizza Rifugio, si può concordare una struttura tariffaria molto meno onerosa.

Grubhub + Servizio di abbonamento

Grubhub+ è un abbonamento Premium fornito ai suoi clienti fedeli. I clienti pagano $ 9.99 al mese per la consegna illimitata gratuita e un cashback del 10%.

Altri vantaggi includono l'accesso a Elite Care per il supporto, l'abbinamento delle donazioni con il Nessun bambino affamato base e altri vantaggi.

Come ogni altro servizio in abbonamento oggi disponibile, il servizio Grubhub+ può essere provato gratuitamente per 14 giorni e può essere cancellato in qualsiasi momento. Gli studenti dei college, ad esempio, possono usufruire del servizio gratuitamente.

Questo modello di abbonamento è stato annunciato per la prima volta nel febbraio 2020 in risposta ai concorrenti che hanno lanciato offerte simili negli anni precedenti. Le piattaforme popolari di consegna di cibo che offrono abbonamenti di fascia alta sono UberEats, DoorDoash e Deliveroo.

La disponibilità di questi servizi incoraggia i clienti a fare acquisti più frequenti. Grubhub afferma che gli utenti possono risparmiare denaro quando i loro ordini mensili totali superano $ 100.

Finanziamento, valutazione e entrate di Grubhub

Come per Crunchbase, Grubhub ha raccolto un importo di $ 284.1 milioni in otto round di capitale. Alcuni importanti investitori di questa società sono DAG Ventures, Benchmark, Lightspeed Venture Partners, T. Rowe Price e molti altri.

Quando Grubhub è stata quotata per la prima volta in borsa nell'aprile del 2014 e ha raccolto $ 192.5 milioni, la società si è attestata a $ 2.7 miliardi. La società ha ora un valore di mercato stimato a $ 6.73 miliardi. Questa è quasi tre volte la crescita negli ultimi 6.5 anni.

Per l'anno fiscale 2019, Grubhub ha registrato un fatturato di 1.3 miliardi di dollari, in aumento del 30% rispetto all'anno precedente. Grubhub ha perso $ 18.6 milioni in quel lasso di tempo.

Come è nato Grubhub? La cronologia dell'azienda

Grubhub è stata fondata a Chicago ed è stata fondata alla fine del 2002 nel 2002 da Matthew Maloney (CEO), Mike Evans e Roman Gaskill.

Prima di lanciare Grubhub Prima di lanciare Grubhub, sia Maloney che Evans hanno lavorato come sviluppatori principali allo sviluppo di Apartments.com. Erano profondamente insoddisfatti del processo di ordinazione del cibo che era ostacolato da una scelta insufficiente e spesso richiedeva di chiamare il ristorante per leggere i numeri di carta di credito.

In Apartments.com all'epoca stavano sviluppando un'opzione di ricerca geografica (simile a Google Maps) per immobili in affitto. Si sono subito resi conto che questa funzione poteva essere utile per l'attività di consegna di cibo incredibilmente analogica.

Due anni dopo, dopo due anni di sviluppo, hanno iniziato il lancio del sito Web alla fine dell'estate del 2004. Per trovare ristoranti e menu sul sito, il team ha viaggiato per tutta Chicago per raccogliere molti menu. Macchina del ritorno

All'inizio Grubhub utilizzava un modello pubblicitario esposto sul muro, ispirato al mercato immobiliare. Startup come Zillow e Trulia offrivano annunci sul loro sito. Simile a quello, Grubhub stava addebitando ai ristoranti $ 140 per fornire un posizionamento pubblicitario di sei mesi sul loro sito web.

Il problema era che i proprietari dei ristoranti avevano già pagato migliaia di dollari per creare siti Web di scarsa qualità per loro. Erano quindi estremamente scettici sugli altri servizi del sito Web che dovevano acquistare.

Il team ha rapidamente cambiato approccio e ha deciso di addebitare ai ristoranti solo una certa percentuale di commissione ogni volta che effettuavano una vendita tramite Grubhub (ne parleremo più avanti). I ristoranti sono rimasti sbalorditi dall'idea, che ha permesso a Grubhub di assumere centinaia di ristoranti negli anni successivi.

Nel mese di ottobre 2007 Grubhub era cresciuta a un ritmo inarrestabile tanto che la società era in grado di stabilire una seconda sede a San Francisco. Questa espansione ha messo la società sotto i riflettori degli investitori locali della Silicon Valley, che poco dopo hanno effettuato il primo investimento in assoluto nel finanziamento di capitale di rischio (del valore di 1.1 milioni di dollari).

Un altro fattore che ha guidato la crescita, oltre all'adeguamento dei loro modelli di business, è stata l'introduzione dell'applicazione per iPhone e Android. Grubhub è stato uno dei primissimi servizi di consegna di cibo online a fornire un'applicazione. Questa esclusività negli app store in continua crescita ha spesso permesso a Grubhub di essere la prima app legata al cibo da scaricare sui propri cellulari.

Negli anni successivi, Grubhub ha continuato ad aggiungere ulteriori clienti e fondi alle sue operazioni. Nel 2010 l'azienda aveva già inviato ordini di $ 85 ai ristoranti elencati sulle loro piattaforme. Inoltre, avevano oltre 15,000 ristoranti e 100 membri del personale facevano parte della piattaforma.

Al di là dell'app, è diventata in qualche modo un pioniere dell'innovazione tecnologica nel settore delle consegne di cibo. In effetti, l'azienda è stata tra le prime aziende a creare l'app che i ristoranti potevano utilizzare (fornendo iPad ai ristoranti) che consentiva all'azienda di accettare e rifiutare gli ordini.

Un sistema point-of-sale (POS) ha ridotto di oltre il 50% il tempo necessario per ricevere un ordine nel processo che in precedenza veniva gestito tramite fax e telefono. Altre caratteristiche degne di nota includevano il monitoraggio dei conducenti e la possibilità di effettuare un ordine in anticipo e quindi portare gli alimenti al negozio.

Un altro fattore di crescita significativo è stata l'acquisizione di rivali. Grubhub acquistava spesso altre società di consegna di cibo per accedere ai mercati a cui si rivolgevano. Grubhub ha acquistato 13 aziende nella sua storia, che include giocatori di successo come Dashed, LABite, LevelUp e Eat24.

Il cambiamento più grande è stata la forma di una fusione con Seamless e Seamless, avvenuta nel 2013. La società combinata che insieme ha generato oltre 100 milioni di dollari di ricavi nel 2012, è stata costituita sotto forma di Grubhub Seamless. Matt Maloney è diventato l'amministratore delegato dell'azienda.

Seamless si è formata con due studi legali nell'anno 1999 ed è stata una società molto popolare in tutta la sua sede nell'area di New York City. Mentre Grubhub stava guadagnando una forte presenza negli Stati Uniti del Midwest (principalmente perché aveva sede a Chicago). La combinazione era una partita ideale.

L'attività ha continuato ad espandersi a un ritmo rapido e ha portato all'IPO dell'azienda il 14 aprile 2014. Ciò l'ha aiutata a raccogliere 192.5 milioni di dollari. L'attività aveva un valore di $ 2.7 miliardi. Nel frattempo l'azienda aveva cambiato nome come GrubHubsolo per evitare confusione e stabilire un'identità.

Dopo l'IPO di Grubhub, Grubhub avrebbe iniziato a vedere più concorrenza in ciò che sarebbe diventato noto nel lotta per la consegna del cibo. Amazon è stata la prima grande azienda ad assumere la posizione di Grubhub come fornitore leader attraverso l'introduzione di Ristoranti Amazon.

Successivamente, ha iniziato a emergere un altro tipo di concorrente, con una quota di mercato in rapida crescita. Startup con molto capitale come DoorDash o Postmates. Uber è stato il primo a lanciare e con esso l'introduzione di UberEATS è stata presto seguita da UberEATS.

Usano la propria flotta di conducenti e appaltatori indipendenti per prendersi cura degli ordini. Questo è stato particolarmente apprezzato dai ristoranti più piccoli che non potevano permettersi di assumere autisti per consegnare gli ordini.

Al momento dell'IPO in quel momento, Grubhub non impiegava da soli autisti di consegna. Invece l'azienda si è affidata al ristorante per gestire il processo di consegna e, di conseguenza, per essere responsabile del marketing dei ristoranti.

In verità, una migliore strategia aziendale perché elimina l'onere amministrativo di gestire e assumere un intero gruppo di conducenti. Ma poiché i consumatori sono irremovibili sulla flessibilità, la comodità e la velocità (e poiché gli investitori erano ansiosi di investire miliardi in società di consegna che bruciavano miliardi di dollari ogni anno), questo modello alla fine è stato adottato come standard.

Tuttavia, il modello basato sul conducente presentava responsabilità legali completamente nuove. Uno dei precedenti conducenti, Raef Lawson, ha intentato una causa contro l'azienda per presunta errata classificazione dell'autista nel ruolo di appaltatore indipendente, invece di essere un dipendente W-2. Ha chiesto il rimborso di salari, spese e altri danni non pagati.

È stata una benedizione il caso è stata una benedizione per Grubhub (e molte altre società che fanno affidamento su dipendenti di gig). La società alla fine ha prevalso nel caso giudiziario, ma era ancora sotto tiro per il modo in cui gestiva il risarcimento per il conducente. Tuttavia, i conducenti non sono state le uniche vittime di un trattamento inadeguato da parte di Grubhub.

Nell'anno 2019, i suoi ristoranti partner hanno accusato l'azienda di addebitare le spese nascoste indipendentemente dal fatto che i clienti decidessero di ordinare. L'azienda addebitava ai ristoranti più di $ 2,000 all'anno fatturando loro in background le chiamate ai clienti effettuate dall'azienda, come quelle per prenotare a cena, o i reclami per la mancanza di taglieri di plastica sufficienti.

I proprietari dei ristoranti avevano la possibilità di negare le accuse, tuttavia, dovevano esaminare i loro registri e decidere sulla richiesta entro un periodo di tempo compreso tra 60 e 60 giorni. I proprietari in genere non hanno avuto il tempo di completarlo.

Grubhub ha risposto aumentando il tempo per i proprietari di presentare una richiesta di rimborso entro 120 giorni. L'azienda ha anche aumentato il numero di consulenti alla clientela che potrebbero aiutare i ristoranti a raggiungere più clienti e ad affrontare problemi tecnici. Anche se questi sforzi sembravano nobili, era difficile per chiunque accettare che l'azienda stesse lavorando nel migliore interesse dei proprietari del ristorante.

L'anno prima, si scoprì che la società stava acquistando più di 23,000 domini con nomi che assomigliavano ai nomi di ristoranti già sul mercato o che stavano cercando di farlo. Andrebbero al punto di progettare siti Web che reindirizzano i clienti a Grubhub ed effettuano la transazione.

I problemi di cui sopra e la concorrenza sempre crescente che Grubhub stava affrontando l'hanno portato all'autunno nel 2020. Secondo la società di ricerca Second Measure, DoorDash ha superato Grubhub nelle vendite mensili negli Stati Uniti durante il mese di maggio nel 2019. Ciò significa che la sua quota di mercato è scesa tra 45 e il 30 per cento entro il 2020.

Le continue lotte per crescere hanno portato a molte speculazioni in un settore maturo per il consolidamento. Uber è stato il secondo servizio di consegna più utilizzato dopo che DoorDash avrebbe acquistato Grubhub. L'accordo è stato un fallimento tra le preoccupazioni che i regolatori potessero rompere l'azienda.

Tuttavia, Uber ha annunciato nel luglio 2020 che avrebbe acquistato la rivale Postmates per circa $ 2.65 miliardi in una transazione interamente azionaria. Grubhub Nel frattempo stava perseguendo altre strategie.

Nel giugno del 2020 la società ha raggiunto l'accordo con il colosso europeo delle consegne di cibo Just Eat Takeaway.com, che ha acquisito Grubhub per 7.3 miliardi di dollari. Questo accordo ha reso il più grande servizio di ordinazione di cibo al di fuori della Cina.

Ma Grubhub non esisterebbe nel caso in cui questo accordo non provocasse un'altra controversia. Yum Brands, che possiede marchi come Taco Bell e KFC, ha affermato a Grubhub nella fusione di Just Eat che la fusione di Just Eat ha violato un accordo firmato da Grubhub e Yum nell'anno 2018.

Nel corso dell'accordo, Yum Brands ha investito 200 milioni di dollari in Grubhub. Grubhub, d'altra parte, ha fornito a Yum un vantaggio in termini di prezzi e standard di servizio per migliaia di ristoranti KFC e Taco Bell. La denuncia includeva che la tassa di risoluzione di $ 500,000 pagata da Grubhub non era sufficiente.

Oggi, più di 300,000 ristoranti nelle 4,000 città degli Stati Uniti fanno parte della piattaforma Grubhub. Sono oltre 27 milioni le persone che utilizzano la piattaforma per ordinare cibo ogni anno e impiega più di cinquemila persone in sette uffici negli Stati Uniti.

Grubhub guadagna denaro addebitando ai ristoranti commissioni e commissioni diverse, oltre che tramite il loro servizio di abbonamento Grubhub+.

Grubhub possiede inoltre una serie di altri marchi acquisiti nel corso degli anni come Seamless, Eat24 o LABite. Alcuni di questi marchi operano ancora come società separate e possono contribuire ai guadagni complessivi di Grubhub.

Per semplicità e semplicità, ci concentreremo solo sulle entrate prodotte dall'offerta principale di Grubhub. Diamo un'occhiata sotto.

Hai trovato utile questa guida?
Non

Lascia un tuo commento