Formaggio a pasta dura vs formaggio a pasta molle: qual è la differenza?

Adoriamo il formaggio! Chi non lo fa, giusto? Tuttavia, con tutti i diversi aspetti, inclusa la produzione, l'abbinamento e persino, può essere un compito difficile da iniziare.

Il primo passo per diventare un esperto di tutto ciò che riguarda il formaggio è conoscere le distinzioni di base tra morbido e duro.

Qual è la distinzione tra formaggio a pasta molle ea pasta dura? La principale differenza tra i due tipi di formaggio è la loro consistenza, determinata dal loro livello di umidità. Maggiore è l'umidità, più fragile sarà il formaggio.

Questo articolo esplorerà come viene creato ogni prodotto, insieme a diverse classificazioni, indicazioni sulla conservazione dei dati nutrizionali e durata di conservazione.

Come viene prodotto il formaggio duro

In primo luogo, per essere considerato un formaggio a pasta dura da classificare come formaggio a pasta dura, il il contenuto di umidità deve essere inferiore al 50%.

Tutto ciò che è più alto è considerato formaggio a pasta molle.

Ciò si ottiene dando al formaggio il tempo di maturare premendo sulla cagliata per dividere il siero. Il formaggio può essere stagionato in qualsiasi momento, da una settimana fino a mesi o addirittura anni.

Alcuni formaggi hanno una stagionatura di almeno 40 anni! I formaggi più difficili da produrre sviluppano un gusto più spigoloso e una consistenza più densa con l'invecchiamento.

Il latte è l'ingrediente principale di tutti i formaggi. Può essere derivato da qualsiasi animale che produca latte, comprese capre, mucche, bufali e pecore.

Tuttavia, il latte di alcuni animali, come i cammelli, non è in grado di produrre la giusta cagliata, quindi non viene utilizzato.

La maggior parte dei formaggi a pasta dura iniziano come formaggi a pasta molle e vengono successivamente ulteriormente lavorati per ridurre la quantità di umidità. La produzione di formaggio a pasta dura prevede la miscelazione di proteine ​​coagulate del latte (cagliata) ed enzimi, come il caglio.

Per iniziare il processo, il latte viene riscaldato e vengono aggiunti un organismo, una coltura e un acido. questo è il processo che crea la cagliata. Il caglio viene aggiunto per aiutare a separare più cagliata dal siero di latte.

Il caglio è ciò che trasforma il formaggio a pasta molle in un formaggio a pasta dura.

La cagliata viene tagliata a pezzetti con coltelli o lame affilate e sterilizzate. Vengono poi riscaldati per facilitare la separazione della cagliata e del siero di latte. Una volta completata la separazione, il siero viene disidratato mentre la cagliata viene messa nello stampo.

La cagliata viene schiacciata e inizia la maturazione del formaggio. Diversi tipi di formaggio a pasta dura hanno procedure diverse. Tuttavia, tutto si riduce alle stesse procedure fondamentali.

Finché il formaggio invecchia, più umidità verrà trattenuta e più duro diventerà.

I tipi di formaggio a pasta dura più conosciuti includono:

Cheddar (stagionato)

parmigiano

Gouda

Pecorino Romano

Gruyère

Qual è il formaggio più morbido? è realizzato

I formaggi a pasta molle non devono essere stagionati per molti anni, alcuni tipi non sono nemmeno stagionati in alcun modo.

La durata può variare da pochi giorni a due settimane. Il il contenuto di umidità deve essere superiore al 50% per essere considerato formaggio a pasta molle.

I formaggi a pasta molle sono prodotti combinando caseine, proteine ​​del latte e acidi.

Per prima cosa, il latte sarà riscaldato. Dipende dal formaggio che vuoi fare; in seguito potresti aggiungere una coltura starter fatta di batteri in polvere, una coltura starter o un coagulante acido.

Gli acidi utili includono l'aceto, limone succo e acido citrico.

Quando la cagliata inizia a formarsi e la pentola viene pulita. Per fare il formaggio fatto in casa, metti il ​​tessuto di mussola sopra un setaccio o uno scolapasta, versaci tutta la cagliata e poi lega il panno per formare un sacchetto.

Il sacco deve essere sospeso su una ciotola per garantire che il siero di latte possa defluire correttamente dalla cagliata.

Il tipo di ingredienti utilizzati e il metodo di produzione determinano il tipo di formaggio a pasta molle creato.

Per esempio, crema di formaggio si ottiene mescolando la cagliata. Allo stesso tempo, la ricotta si ottiene facendo rimbalzare l'acqua prelevata dalla cagliata.

Altri formaggi a pasta molle includono:

Brie

Camembert

Mozzarella (Boccocini)

ricotta

feta

Diversi tipi di formaggio

Esistono molte classificazioni diverse per il formaggio oltre a quello a pasta molle ea quello duro. Il contenuto di umidità del loro formaggio definisce questo.

I formaggi a pasta molle sono formaggi cremosi come la ricotta, il camembert al formaggio cremoso e il Brie. Questi formaggi si spalmano velocemente ma non sono facili da tagliare.

Il formaggio a pasta molle può essere leggermente pressato e ha un breve tempo di stagionatura ma contiene una notevole quantità di umidità. Alcuni esempi includono Havarti e Munster. Sono più facili da affettare rispetto ai formaggi a pasta molle.

I formaggi semiduri sono disponibili in una varietà di consistenze. Tuttavia, si tagliano facilmente e di solito contengono occhi (buchi) all'interno del formaggio. Hanno un gusto più acuto rispetto alle varietà morbide. Questo include Gruyere Gouda, Edam e cheddar (quelli con un'età più breve).

I formaggi a pasta dura hanno il minor contenuto di umidità e sono ideali per grattugiare sugli alimenti. Sono formaggi che sono stati modellati. Vengono stagionati e pressati per mesi, o anche per anni. Il cheddar stagionato per più di otto mesi rientra in questa categoria. Altri tipi di formaggi a pasta dura sono Grana Padano, Parmigiano e Pecorino.

Ci sono anche sottocategorie. I formaggi con venature sono classificati come formaggi a pasta molle. Contengono muffa che conferisce loro un sapore caratteristico e una consistenza dura.

Il formaggio a pasta dura è classificato in base al suo gusto: piccante, dolce ed extra piccante. La distinzione viene fatta in base alla durata della maturazione.

Illustrazioni di formaggi da molli a duri

Soft

Semi-morbido

Semi-duro

Hard

Fiocchi di latte

Havarti

Gouda

parmigiano

Capra

Munster

Edam

Grana Padano

Mozzarella

Raclette

Gruyère

pecorino

Contenuto nutrizionale

Quando le persone chiedono quali formaggi sono i più sani, la risposta potrebbe non essere così semplice come potrebbe sembrare. Alcuni formaggi hanno un contenuto di grassi inferiore, tuttavia sono estremamente ricchi di sodio. I formaggi sono ricchi di grassi, calcio e sodio.

Se stai cercando di eliminare il sodio dalla tua dieta quotidiana, stai lontano dalla feta e da qualsiasi altro formaggio che è stato tenuto in salamoia. Se stai cercando di ridurre la quantità di grasso che consumi, ci sono molti tipi di formaggio che offrono un'alternativa a basso contenuto di grassi oa basso contenuto di grassi.

I formaggi più utilizzati nelle diete ipocaloriche includono parmigiano, formaggio di capra, feta camembert e mozzarella. Possono essere trovati nella gamma di 70-85 calorie per 1 oncia (30 g).

Lo scaffale così come la durata di conservazione

Alcuni formaggi a pasta molle, come la mozzarella e la feta, sono conservati in salamoia, o nel siero di latte, che può fungere anche da conservante.

Altri formaggi semimolli o molli possono essere racchiusi in carta oleata o ricoperti nella campana/cupola in modo che il formaggio sia in grado di respirare e non si secchi o perda il sapore.

I formaggi a base di formaggio a pasta dura sono avvolti strettamente con carta oleata per mantenere l'essiccazione del formaggio.

La maggior parte dei formaggi deve essere conservata a temperature comprese tra 40 e 53 gradi (circa 4-11 gradi Celsius). Si sconsiglia di congelare il formaggio perché ne altera la consistenza. Tuttavia, è possibile mettere il formaggio nei congelatori quando non si è contrari ai cambiamenti.

Maggiore è il contenuto di umidità dei formaggi, minore è la conservabilità. I formaggi che sono stati aperti possono essere conservati per circa una settimana se conservate in frigorifero a causa del loro contenuto di umidità è elevato.

I formaggi a pasta dura non aperti dovrebbero durare nel frattempo 4 e 6 mesi se tenuto in condizioni adeguate. I formaggi non aperti durano più a lungo, circa 4- 9 mesi.

Altre domande

Posso fare il formaggio a casa?

Si, puoi! I formaggi a pasta molle sono molto più facili da preparare in casa rispetto a quelli a pasta dura poiché richiedono meno tempo, fatica e attrezzature.

La produzione del formaggio a pasta dura è possibile in casa. Tuttavia, dovrai acquistare o costruire presse o stampi speciali per il formaggio a pasta dura. Anche trovare gli ingredienti necessari per fare il formaggio è relativamente facile.

Cos'è il formaggio fuso? E qual è la sua categorizzazione?

Il formaggio fuso è composto da formaggio a pasta dura e molle con l'aggiunta di coloranti, emulsionanti e conservanti per produrre la consistenza liscia e cremosa per cui è rinomato.

Fa parte della categoria dei formaggi a pasta molle; tuttavia, non è il tradizionale formaggio puro.

Ci sono alternative al formaggio vegano?

Ci sono molti formaggi vegani e vegetariani disponibili, sia a pasta molle che dura. Questi formaggi sono fatti con latte vegetale come la mandorla o noce di cocco latte.

Esistono formaggi senza lattosio?

La regola generale è che maggiore è il contenuto di umidità, maggiore è il livello di lattosio. Alcuni formaggi a base di latte duro, come Munster, Parmigiano e Swiss, sono molto poveri di lattosio.

Tuttavia, ci sono alcuni formaggi a pasta molle che fanno solo eccezione, come il brie e il camembert. Se sei sensibile al lattosio, evita di mangiare formaggi veri e opta per prodotti "senza lattosio".

Quali formaggi hanno la minor quantità di grasso?

Ogni tipo di formaggio contiene naturalmente dei grassi. I formaggi a basso contenuto di grassi includono la ricotta Edam insieme alla ricotta. Le etichette che leggono "a basso contenuto di grassi", "a basso contenuto di grassi" o "senza grassi" di solito contengono ingredienti aggiuntivi che possono essere senza grassi ma potrebbero essere dannosi per altri modi.

Ci sono formaggi che non sono sicuri da mangiare?

A parte alcuni individui con intolleranze o allergie ai prodotti lattiero-caseari, qualsiasi formaggio può essere sicuro da mangiare.

Tuttavia, assicurati che il latte che usi sia pastorizzato poiché il latte crudo morbido potrebbe causare seri problemi di salute. Alcuni paesi hanno un severo divieto di consumo di questo tipo di latte. In alcuni paesi, i produttori di latte richiedono autorizzazioni speciali per creare e vendere latte.

Hai trovato utile questa guida?
Non

Lascia un tuo commento