I migliori oli per condire le piastre Blackstone - Guida all'acquisto

Quali sono i migliori oli per condire le piastre?

Un punto di affumicatura alto è una delle caratteristiche più importanti a cui prestare attenzione negli oli che puoi usare per condire la tua griglia. Gli oli migliori per condire la piastra sono l'olio di vinaccioli, l'avocado noce di cocco olio, olio di canola, olio di arachidi, olio di girasole e olio d'oliva.

La piastra è un must per una cucina molto più semplice. Può cucinare qualsiasi cosa uova e bacon a colazione per un delizioso hamburger da mangiare a cena.

Tuttavia, dovresti mantenere la piastra e cospargerla di condimento per evitare che le superfici di cottura diventino scivolose e arrugginite.

Ti informeremo su tutto ciò che devi sapere sul condimento della tua piastra, partendo dal miglior metodo di condimento fino agli oli che producono il miglior rivestimento antiaderente.

I migliori oli da usare per condire le piastre

Un processo di stagionatura ben stagionato è la chiave per una griglia resistente e antiaderente. Per preparare la piastra per il condimento, è necessario utilizzare un metodo di condimento adeguato e il tipo di olio corretto.

Tipo di olioPunto di fumo
1. BetterBody Foods Olio di Avocado500-520 ° F
2. Olio di Vinaccioli Pompeiano420 ° F
3. Olio di canola del ventre felice430 ° F
4. Olio di cocco di BetterBody Foods350-425 ° F
5. Fioriere Olio di Arachidi450 ° F
6. Olio d'oliva la Española395 ° F
7. Olio di semi di girasole Safya450 ° F

Ho selezionato sette oli che puoi usare per condire la tua piastra al livello perfetto.

1. Olio di avocado BetterBody Foods

BetterBody Foods 100% puro olio di avocado.
Cibi migliori per il corpo

Questa è tra le migliori opzioni disponibili. L'olio di avocado raffinato non contiene OGM ed è senza glutine.

Ha un punto di fumo che è 500 gradi F ed è ideale per insaporire la tua griglia.

L'olio di avocado è ora estremamente noto per i suoi numerosi benefici per la salute.

L'olio di avocado naturalmente raffinato ha punti di fumo estremamente elevati, fino a 520 gradi F. A causa del suo punto di fumo, eviterai le tossine quando cucini a fuoco alto.

È una ricca fonte di grassi monoinsaturi. L'olio di avocado non si ossida.

Il sapore dell'olio di avocado non è particolarmente forte dalla polpa degli avocado. Soprattutto quando si tratta di olio di avocado raffinato, non devi preoccuparti che influisca sul gusto o sul gusto del cibo.

Oltre a usare l'olio di avocado per condire la tua piastra, usalo per friggere e soffriggere il cibo e cuocilo per preparare marinate e condimenti per insalate.

2. Olio di Vinaccioli Pompeiano

Olio Extravergine di Oliva Pompeiano.
Olio Extravergine di Oliva Pompeiano.

Non consideri spesso l'olio di semi d'uva un olio versatile. Ha un sapore delicato e delicato che può essere utilizzato per cucinare una varietà di compiti.

L'olio di vinaccioli è ottenuto da uve diraspate durante il processo di vinificazione. È ricco di grassi omega-6 e vitamina E.

L'olio di semi d'uva pompeiano può fare un ottimo lavoro nel creare una piastra più scura e anche renderla antiaderente.

Con un punto di fumo medio di tra 470 e 510 gradi Fahrenheit, Questo puro olio di semi d'uva è puro al 100% ed è un olio da cucina eccellente per qualsiasi griglia.

Questo olio è perfetto per la cottura ad alte temperature, come la frittura. Per il suo sapore delicato, è adatto anche per fare marinate e condimenti per insalata.

L'olio di semi d'uva pompeiano non è allergico. È privo di OGM e non contiene grassi trans.

3. Olio di canola della pancia felice

Olio di canola del ventre felice.
Olio di canola del ventre felice.

Se non stai cercando oli difficili da trovare per insaporire la tua griglia, opta per il tipo di olio più diffuso: canola.

Il pregio dell'olio di canola è che è facilmente accessibile, ha un sapore gradevole ed è adatto per cotture a fuoco vivo.

L'olio di canola è un'ottima scelta per cucinare a fuoco vivo in quanto è ricco di grassi monoinsaturi.

L'esposizione alle temperature è legata a un minor rischio di queste condizioni, come malattie cardiache e ictus.

L'olio di canola Happy Belly è la scelta migliore per l'olio che funziona come olio da cucina e condimento. È neutro per quanto riguarda il sapore. Puoi cucinare con esso molti piatti diversi.

Con un punto di fumo maggiore di 430 gradi F, applicare questo olio per abbellire la tua piastra è sicuro per garantire una perfetta polimerizzazione.

4. Olio di cocco di BetterBody Foods

Olio di cocco di BetterBody Foods
Olio di cocco di BetterBody Foods.

Come discusso in questa guida, la scelta di un olio con punti di fumo elevati per il condimento alla griglia è essenziale.

L'olio di cocco, uno degli oli da cucina più sani disponibili, è più efficace nella sua forma più pura quando si cucina a fuoco alto.

L'olio di cocco raffinato alla raffinatezza ha punti di fumo che possono raggiungere 350-425 gradi F. Questo lo rende perfetto per aggiungere sapore alla tua griglia.

Usa questo olio di cocco di BetterBody Foods per insaporire la tua piastra e cucinare con esso. L'olio di cocco è raffinato naturalmente.

Non otterrai alcun sapore o aroma simile al cocco. Significa che puoi utilizzare questo olio in prodotti dolci o alimentari senza preoccuparti dell'impatto che ha sul loro sapore.

L'olio di cocco BetterBody Foods è l'ideale per cucinare con un calore elevato che può raggiungere 425 gradi F. È anche ottimo per cuocere poiché è un'alternativa più sana burro.

Una vasca dell'olio può essere utile per mantenere la piastra antiaderente e antiruggine e per vari lavori di cottura.

5. Fioriere con olio di arachidi

Fioriere Olio di Arachidi
Fioriere Olio di Arachidi.

Se stai bene con un sapore di nocciola e leggero nell'olio, è uno dei migliori oli per condire la piastra può essere olio di arachidi.

L'olio di arachidi è noto per avere un alto punto di fumo, che va da 450-475 gradi F, a seconda del tipo di marca. Questo è l'ideale per metodi di cottura come la frittura o la griglia.

Oltre a cuocere il cibo, l'olio di arachidi è l'ideale per condire la piastra se si segue il corretto modo di condire.

L'olio di arachidi Planters non contiene grassi trans ed è ricco di grassi monoinsaturi. L'olio di arachidi che è stato raffinato come questo è facilmente reperibile.

La versione raffinata è più sicura poiché è meno allergenica rispetto alle sue controparti raffinate.

6. Olio d'oliva La Espanola

Olio d'oliva la Espanola
Olio d'oliva la Espanola.

L'olio d'oliva è un ingrediente essenziale in ogni cucina. L'olio extravergine d'oliva dona profumo e sapore ad ogni piatto. Sapevi che puoi usare anche l'olio d'oliva per insaporire la tua piastra?

Grazie al suo punto di fumo, l'olio extravergine di oliva è un'ottima scelta per condire le piastre ed evitare che si arrugginiscano.

I benefici per la salute dell'olio extravergine di oliva possono essere un'altra spiegazione che dovresti considerare di acquistare l'olio per cucinare e per condire la tua griglia.

L'olio è ricco di grassi monoinsaturi. Ha anche molti antiossidanti.

L'olio extra vergine di oliva La Espanola merita un'opportunità in quanto ha l'aroma e il sapore della frutta e una temperatura di fumo di 395 gradi F.

Questo olio d'oliva è un ottimo esempio delle tradizionali note pepate tipiche di un olio d'oliva spremuto a freddo di alta qualità. È l'ideale per tutte le vostre esigenze di cottura e condimento.

7. Olio di girasole

Olio di semi di girasole Safya.
Olio di semi di girasole Safya.

L'olio di girasole è ricavato dai semi di girasole. Il sapore di questo olio è sottile e lo rende l'olio da cucina più popolare per cucinare molti piatti diversi.

Gli oli di girasole alto-oleici sono uno dei migliori oli per la cottura ad alta temperatura e la frittura. Quindi, non è insolito che l'olio di girasole raffinato sia ottimo per le piastre di stagione.

Se stai cercando un olio dal sapore neutro adatto alla manutenzione della tua griglia e alla preparazione dei pasti, l'olio di girasole puro 100% Safia è tra le scelte migliori.

L'olio ad alto contenuto di oleico contiene vitamina E ed è ricco di grassi polinsaturi. È olio di girasole al 100%, privo di conservanti, additivi o altri ingredienti aggiunti. Ha anche una temperatura del fumo di 350 gradi F.

Cosa significa la parola condimento?

Se possiedi attrezzature da cucina in acciaio inossidabile e ghisa, è essenziale capire la definizione di condimento e come farlo nel modo giusto. Il condimento è una semplice procedura di manutenzione che ti aiuterà a mantenere la tua piastra ben tenuta per gli anni a venire con alcuni dei i migliori oli per condimenti in ghisa a disposizione.

La speziatura su una piastra comporta la cottura dell'olio sulla sua superficie. La temperatura della piastra aumenta e gli oli che applichi vengono sottoposti a una procedura nota come polimerizzazione.

È qui che l'olio viene carbonizzato, trasformandosi da liquido umido e liquido a un rivestimento emulsionato sulla griglia.

Al termine del processo di polimerizzazione, le molecole di olio vengono attaccate alla griglia. Nel caso di piastre in ghisa con superficie irregolare e non liscia, la stagionatura è un metodo molto efficace per mantenere la piastra in quanto gli oli vi si attaccano molto facilmente.

Nel tempo, l'olio può riempire i pori delle superfici ruvide delle piastre in ghisa. Li leviga.

Come condire una piastra

Non è difficile da fare. Richiede solo alcuni semplici passaggi.

Come condire la griglia:

  1. Pulisci i residui di cibo dalla superficie di cottura con il raschietto.
  2. Preriscaldare la piastra finché non diventa scura. Quando la piastra sarà diventata scura, spegnetela.
  3. Applicare uno strato sottile di oli ad alta temperatura sulla superficie della piastra.
  4. Stendete l'olio in modo uniforme sul piano di cottura aiutandovi con un tovagliolo di carta.
  5. Accendete il grill e lasciate cuocere fino a quando la struttura sarà scura e affumicata.
  6. Spegnete la piastra e lasciate riposare finché non raggiunge la temperatura normale.

Per mantenere la non collosità della piastra, si consiglia di strofinarla e condirla al termine di ogni utilizzo.

All'inizio, dovrai raschiare via i residui di cibo rimasti sulla superficie di cottura. Una volta rimossi i residui di cibo, puoi pulire il piano di cottura con un tovagliolo di carta assorbente.

Se hai difficoltà a rimuovere i residui di cibo, versa dell'acqua calda sui residui per ammorbidirli. Rimuoverlo aiutandosi con una spatola o un raschietto, che non è di metallo. Qualcosa di troppo ruvido potrebbe danneggiare il rivestimento.

Dopo aver pulito a fondo la piastra, accenderla per far evaporare l'acqua eventualmente rimasta in superficie dopo la pulizia. Per finire, stendere uno strato sottile e uniforme di olio sulla superficie di cottura con un vecchio canovaccio.

Se la tua griglia è in ghisa e si attacca anche dopo averla condita, un secondo articolo può aiutarti a risolvere il problema.

I motivi per cui dovresti cambiare il condimento della tua piastra

Ci sono due motivi per cui dovresti preparare la tua piastra per il condimento. In primo luogo, evita che la piastra si arrugginisca. In secondo luogo, ravvivare la piastra creerà un rivestimento antiaderente naturale.

Ma i vantaggi di cospargere la piastra con il condimento durano più a lungo se riesci a condirla costantemente.

Un po' di condimento periodicamente aiuterà a ripristinare la sua superficie antiaderente. Con il passare del tempo, la piastra inizierà a sviluppare una finitura nera poco attraente. È una buona cosa; continuando a usare la piastra e dedicando il tempo necessario a mantenerla pulita, meno appiccicosa diventerà!

Prima di condire la tua piastra

Potresti essere un principiante nella cucina con una piastra, ma imparerai presto come condirlo correttamente per ottenere il miglior rivestimento antiaderente. Ecco alcuni suggerimenti che devi sapere prima di iniziare a condire la tua griglia.

1. Utilizzare olio per alte temperature

Nel processo di condimento di una piastra, è fondamentale selezionare l'olio corretto. Scegli un olio che abbia punti di fumo elevati. L'olio ad alto punto di fumo non provoca bruciature e forma uno strato attraente sulla piastra, rendendola antiaderente.

Se stai usando olio con un punto di fumo estremamente basso, si accenderà e interromperà il processo di stagionatura e influirà sul gusto del tuo cibo quando lo cucini su una griglia poco ben condita.

Oltre al punto di fumo, pensa al prezzo e all'accessibilità dell'olio che acquisti per rinfrescare la tua piastra.

2. Le piastre necessitano di un flusso d'aria

Per condire la vostra piastra, è necessario che l'olio diventi estremamente caldo. Diventerà affumicato se stai condendo una piastra all'aperto o al coperto. Pertanto, è fondamentale garantire che il flusso d'aria sia adeguato.

3. La prima stagionatura può richiedere diverse sessioni

Se è la prima volta che prepari un condimento per la tua piastra, potresti aver bisogno di un paio di sessioni di olio prima di riscaldare il composto fino a creare un rivestimento scuro e antiaderente sulla superficie di cottura.

È possibile che siano necessari 3 condimenti prima che la tua griglia nuova di zecca diventi scura.

Qual è l'olio migliore da usare sulle piastre Blackstone?

Il cuoco di Blackstone Nathan Lippy consiglia di utilizzare olio di semi di lino per insaporire la griglia di Blackstone.

Sebbene tu possa utilizzare altri oli ad alta temperatura per condire la tua griglia, l'olio di semi di lino è l'ideale per il primo condimento della tua piastra perché forma uno spesso strato di olio polimerizzato.

Puoi usare l'olio di lino fresco di Barlean per aggiungere sapore alla tua griglia Blackstone. L'olio di semi di lino è completamente naturale al 100% e non è stato raffinato. Ha un punto di fumo intorno 200 gradi F.

Sebbene sia inferiore al livello di fumo delle scelte di olio sopra menzionate, l'olio di semi di lino è una scelta eccellente per condire le piastre grazie alle sue proprietà specifiche per l'olio.

La piastra è sconsigliato di applicare grasso animale come primo strato di condimento per la tua piastra Blackstone, principalmente se non usi la piastra tutto il giorno.

I grassi animali salati, come il grasso della pancetta, possono formare uno strato fragile sulla superficie della piastra. Comincerà a rompersi.

Hai trovato utile questa guida?
Non

Lascia un tuo commento